Congo, quegli italiani che andavano nelle miniere

Eh si ci dimentichiamo spesso che anche gli italiani sono stati un popolo di migranti e che lo sono tutt’oggi. Parliamo di invasione quando siamo stati noi ad andare in Africa dalla fine dell’800 fino ai primi trent’anni del ‘900. E non di certo tenendo stretta una colomba tra le mani, bensì baionette e pistole….

Quei confini così “strani”. Viaggio tra enclavi ed exclavi

Partendo da un bell’articolo di Tpi sui confini più curiosi al mondo, ho deciso di approfondire l’argomento e ho trovato una serie di informazioni veramente interessanti riguardo la configurazione di numerosi Stati in giro per il globo. Gli atlanti geografici di cui noi disponiamo o che si studiano a scuola non sono sempre fedeli alla…

Il potenziale della fotografia africana

Una volta si diceva che l’Africa sarebbe stato il continente del futuro, ricco di potenzialità umane e di risorse naturali. Un recente articolo sul blog Lens del New York Times, ha sottolineato un aspetto interessante che riguarda da vicino l’attività fotogiornalistica nel continente nero. Secondo lo State of Photography 2015 report del World press photo,…

Da Kinshasa alla luna: il viaggio di una band dall’Africa all’Europa

Si chiamano Mbongwana Star e sono una band di congolesi voluta e fondata da due musicisti disabili, Théo Nzonza Nsituvuidi e Coco Yakala Ngambali, provenienti da Kinshasa, Repubblica Democratica del Congo. Il termine significa “La stella del cambiamento” in lingua lingala. Il cambiamento è rappresentato dalla loro ascesa; da una delle città più pericolose e invivibili del…

Malta. Un Giano bifronte nel Mediterraneo

Passeggiando per le spiagge di St. Gilijan, di Sliema o per le vie piene di locali di Paceville o zigzagando tra i negozietti di La Valletta, ci si rende facilmente conto di come libici, tunisini, italiani, spagnoli e maltesi, si siano integrati. É tutto normale. Non è raro nemmeno prendersi una birra in un pub…