Gurung e Newari, viaggio tra due etnie del Nepal

I Gurung e i Newari sono due popoli che vivono in Nepal, tra la valle di Katmandu e i monti pre-himalayani. Pastori e agricoltori (prevalentemente) i primi, vasai, artigiani e scultori i secondi. I Gurung conosciuti vivono a Sirubari, Ghalegaun, Ghorka e Bhujun. I Newari a Pokhara, Katmandu, Bhaktapur e Patan.

01-Gli anziani del villaggio di Sirubari pronti ad accogliere i visitatori
02-L’Annapurna vista nel tragitto tra Ghalegaun e Bhujun
03-Per raggiungere i villaggi servono le jeep. Lungo la strada si possono incontrare viandanti con animali da soma
04-Locali nei pressi di Bhujun
06-Ragazza di Sirubari nei campi
07-La lavorazione delle pannocchie
08-Pastore di bufali nei pressi di Ghalegaun
09-A Lwang, l’ultimo martedì del mese, i bambini si vestono con maschere tradizionali per scacciare i demoni
10-Al termine del rito chiamato Dote, i galli vengono sacrificati e poi mangiati
11-Raccoglitori di tè nei campi tra Ghalegaun e Bhujun
12-Studenti nella scuola di Sirubari
13-Panni stesi nel villaggio di Lwang
14-Bambini della scuola di Sirubari
15-Anziano solo nei villaggi lungo la strada tra Pokhara e Sirubari
16-Le donne lavorano le pannocchie nel tempio buddista di Sirubari
17-La preparazione di una ciambella
18-Strumenti medici nell’ospedale di Sirubari
19-Un viaggio in autobus può durare anche 6-7 ore lungo le strade di fango tra i villaggi. Qui alcuni passeggeri appena arrivati
20-Una classe elementare della scuola di Sirubari
21-Vasaio a Bhaktapur
22-Mercanti nelle piazze di Bhaktapur
23-Uno dei vicoli di Bhaktapur durante un temporale
24-Ogni oggetto viene fatto a mano con pazienza, Bhaktapur
25-Una coppia prepara l’argilla per i vasi, Bhaktapur
26-I vasi vengono terminati e posti al sole, una piazza di Bhaktapur
27-Anziane, Bhaktapur
28-I vasi vengono decorati a mano, secondo la tradizione
29-Una vasaia intenta a creare statue d’argilla
Annunci