Mondiali 2018, lo straniero: il capro espiatorio perfetto

Ok, l’Italia calcistica è fuori dai mondiali. C’è chi se ne farà una ragione e chi no. Lo sport è fatto così, a volte si vince, a volte si perde. Ma come spesso accade dopo una “disgrazia”, che sia sportiva o meno, parte la caccia al colpevole. E su chi cade la colpa? Sullo straniero….

Nel ventre della bestia. Un giorno per le strade di Raqqa

In questo caso il termine “in bocca al lupo” ha tutto un altro significato. Perchè tra le fauci della bestia, a Raqqa, ci si è fisicamente. La città è la capitale siriana dello Stato Islamico, gemella di Mosul, in Iraq. Ci sono delle voci che emergono dal silenzio imposto dal Califfato e che combattono mediaticamente…

Le donne sui monti dell’Atlante: reggono il mondo sulle loro spalle

Secondo la mitologia greca, il mondo era sorretto dal titano Atlante, figlio di Giapeto (o Zeus) e Climene. Ci immaginiamo un uomo corpulento, barbuto, un gigante dalla forza divina per sostenere il peso del suo fardello. Eppure, alle falde dell’omonima catena montuosa in Marocco, Atlante appare più aggraziato, con le fattezze di una giovane sorridente…

Il piccolo eroe siriano? Un attore a Malta.

Originally posted on – Bunker Debunker – :
Il giovane siriano in azione (fotgramma tratto da Youtube). Vi siete commossi guardando il video del ragazzino siriano che si finge morto per salvare una bambina dai proiettili? In tal caso, è giusto che voi sappiate che il video in questione è stato girato a Malta da una troupe…