Donne, guerra e fotografia

Due macchine fotografiche, giubbotti antiproiettile, batterie di riserva, obiettivi, scarpe comode, medicine, tesserino da giornalista. Quando entri nella sala espositiva la prima cosa che noti è un allestimento che ti immerge subito nel contesto della mostra “In prima linea“, organizzata a Palazzo Madama, a Torino. Espongono 14 fotoreporter, tutte donne, con 5 scatti a testa….

Edward Curtis, il fotografo della frontiera del west

La cultura Pellerossa è arrivata a noi tramite vari filtri tra cui la filmografia hollywoodiana. Oggi i Pellerossa appartengono a una categoria sociale tra le più disagiate negli Stati Uniti. Povertà, droga, alcolismo e delinquenza sono i problemi più comuni. Eppure un tempo, prima dello sterminio, “gli indiani” erano un mosaico di popoli con tradizioni…

I bambini lottatori in Thailandia

Non sono combattimenti tra cani o galli, nemmeno corride o corse dei topi. Nel bel mezzo dell’arena, nel tripudio generale, ci sono dei bambini. Le immagini qui sotto sono state pubblicate sull’account instagram di LensCulture e scattate da Sandra Hoyn, una fotografa indipendente con base ad Amburgo. Hoyn si occupa prevalentemente di problemi sociali, ambientali…

La guerra nel Donbass con gli occhi di Instagram

La guerra in Ucraina vista da chi vive al fronte. Si continua a combattere tra le fazioni governative di Kiev e i separatisti filorussi del Donbass. Di recente su News-front è apparsa la notizia, ripresa da Contropiano, che il vicepresidente Usa Joe Biden avrebbe accettato, a nome di Kiev, il riconoscimento dello status speciale per…

Richardson e Berry: due facce della stessa muraglia

La campagna elettorale repubblicana negli Usa si gioca anche sui confini meridionali del Paese. Donald Trump, pochi giorni fa durante l’incontro con il presidente messicano Enrique Pena Neto, è tornato a parlare del muro che vuole innalzare al confine con il Messico (oltre a quelli che già ci sono) dichiarando che saranno proprio i vicini…

Troppo giovani. Le spose bambine del Nepal

Se sei maschio fai la guerra, sei sei femmina fai i figli. In tante parti del mondo il destino dei minorenni è già deciso. Come quello delle spose bambine. Difficile capire dove finisce la tradizione e inizia l’abuso. Da sempre le donne si sono sposate giovanissime, soprattutto nelle realtà rurali, ma è un dato di…

Talibé: i bambini mendicanti part time del Senegal

Tra le foto emerse quest’anno dal World Press Photo, ce ne è una scattata da Mario Cruz. Ritrae un giovane talibè incatenato a un piede affinché non possa scappare. Chi sono questi talibè? In arabo, tâlib significa “colui che cerca e che chiede” scrive Federico Frigerio su peacereporter.it. Sono dei bambini che vengono inviati dalla…

Scattare sotto la luna. Il vincitore del World Press Photo 2016

Il 28 agosto 2015 è stata scattata questa foto.   Il fotografo, l’australiano Warren Richardson, è stato appena insignito del World Press Photo 2016. Il soggetto ripreso riguarda la fuga dei migranti attraverso il filo spinato al confine tra Horgoš (Serbia) e Röszke (Ungheria). L’Europa è in piena emergenza migranti e i Paesi balcanici sono…

“Mamma li turchi!”: perdere tutto a 7 anni. La storia di George Lordos

Il 2015 si è concluso portandosi dietro molte aspettative tradite. Ci si aspettava un referendum sull’unificazione dell’isola, ma ciò non è avvenuto. I negoziati sono andati avanti, ma non si è ancora trovata una soluzione. Il 2016 sarà un anno cruciale per tutta l’isola ha dichiarato qualche giorno fa il presidente greco-cipriota Nikos Anastasiades. Non…