Leader senza leadership. Un artista immagina i potenti del mondo come migranti

il

Immaginate un giorno di vedere al telegiornale un servizio sui migranti che sbarcano in Sicilia e di notare, tra i volti degli arrivati, una faccia nota. “Ah ma quello non è il presidente degli Usa? Sì è lui, ma quell’altro non è Putin?”.
Distopia futuristica? Forse, ma se facessimo un salto a Dubai a vedere la mostra “The vulnerability series” dell’artista siriano Abdalla Al Omari, noteremmo che questa idea è stata in qualche modo concretizzata.
L’artista, anch’egli rifugiato, ha speso 19 mesi nel suo studio a Bruxelles per dipingere questi ritratti e metterli in mostra negli Emirati Arabi Uniti.
“Il mio obiettivo – ha rivelato l’autore ad Al Jazeera, come ha riportato l’Hindustan Times – era quello di proporre una visione diversa di questi personaggi, mostrandoli in una veste lontana dal potere”.

#Repost @ayyamgallery QOTD: "Although I knew little about the internal world of those leaders, the countless, intimate hours I spent with them have taught me more than I could imagine. Just as easily as everything worth defending can become defenseless, moments of absolute powerlessness can give you superpowers” – Abdalla Al Omari describing his artwork ‘The Queue’, part of the painter’s upcoming exhibition ‘#thevulnerabilityseries at Ayyam Gallery Dubai (12, Alserkal Avenue) from 22 May – 6 July 2017. http://bit.ly/2olMBnE __________ Image: 'The Queue', 2016, oil and acrylic on canvas, 160 x 210 cm #obama #putin #cameron #kimjongun #alsissi #natanyahu #alassad #iran #painting #art #AbdallaAlOmari

A post shared by Abdalla Al Omari (@abdalla.al.omari) on

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...