L’informazione al servizio dei diritti: a Fabrizio Gatti lo Human rights award 2014

Quando la “inside story” diventa la forma migliore per informare sull’immigrazione. Essere migrante con i migranti per raccontare la loro storia. Carmela Adinolfi ci spiega cos’è lo Human Rights award che ha vinto Fabrizio Gatti, inviato de L’Espresso.

Diritto di Scelta

giornalista«Con la sua attività di inviato per l’Espresso e con il suo libro Bilal ha dato un contributo decisivo affinché l’immigrazione fosse inserita nell’agenda per la difesa dei diritti umani». Queste le motivazioni con cui l’Università di Oslo ha insignito dello Human rights award 2014 il giornalista italiano Fabrizio Gatti. Il prestigioso riconoscimento, riservato alle personalità che si sono contraddistinte per  il loro impegno nel campo e nella promozione dei diritti umani, è stato consegnato due giorni fa, nel corso di una cerimonia ufficiale nell’ateneo della capitale norvegese. 

View original post 267 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...